Comunicati stampa

COLONNA MOBILE NAZIONALE BENI CULTURALI

Alba 05/10/2016

Comunicato stampa Intervento recupero Beni Culturali Comune di Norcia.

Nella serata del  4 ottobre sono partiti da Alba due Volontari con un mezzo per il recupero di Beni Culturali, avviando la colonna mobile Nazionale di Proteggere Insieme Onlus per la Tutela e Salvaguardia dei Beni Culturali, che si sono uniti in Emilia Romagna  con altri quattro della Associazione di Protezione Civile Trepponti di Comacchio (FE) affilliata.

 L’ intervento richiesto dal Dipartimento di Protezione Civile è necessario per il trasporto di opere sul territorio del comune di Norcia (PG), Amatrice (RI), e Accumoli (RI).

Interpellata la caposquadra Cristina Cicognani ha detto che nella giornata odierna hanno operato in collaborazione con Sovraintendenza alle Belle Arti, Carabinieri nucleo Beni Culturali e Lega Ambiente presso la chiesa di San Pellegrino di Norcia, molto danneggiata dalla quale hanno dovuto trasportare 40 opere, e proseguiranno nella giornata di domani, nei prossimi giorni saranno impegnati anche nel comune di Amatrice.

Il Presidente Nazionale Roberto Cerrato ha dichiarato di essere soddisfatto dell’ intervento operativo della Associazione che ha al suo attivo molti volontari in parecchie regioni italiane formati e specializzati nel recupero trasporto di opere culturali, e che, visto il protrarsi dell’intervento richiesto per le prossime  settimane, verranno impiegati anche altri gruppi.

 

Ufficio Stampa 

Associazione Nazionale Tutela e Salvaguardia Beni Culturali 

PROTEGGERE INSIEME O.N.L.U.S.

Comitato Regionale Campania

Comunicato stampa del  29/08/2016

Oggi 29 agosto 2016 è ' stato istituito ufficialmente con decreto firmato dal presidente nazionale di

Proteggere Insieme il Comitato Regionale della Campania  delle associazioni di protezione civile federate

a Proteggere Insieme , per la Tutela e Salvaguardia dei Beni Culturali


Segue il Comitato istituito il 16 maggio scorso quello della Regione Calabria coordinato da Carmelo Benedetto.

Coordinatore del Comitato Campania è' stato nominato il signor Antonello Fiore della associazione Centro Italiano di Protezione Civile Torre del Greco.

 

Buon lavoro , con il pensiero rivolto alla emergenza in corso del Centro Italia a causa del terribile Terremoto .

 

Il Presidente Nazionale

Dott. Roberto Cerrato

 

AIUTACI AD AIUTARE | TERREMOTO IN CENTRO ITALIA

 

COMUNICATO STAMPA DEL 25/08/2016

L'Associazione Nvg Guidonia federata a Proteggere Insieme - Alba con squadra di volontari sta operando da ieri ad Accumoli uno dei centri più colpiti dal Sisma.
Inoltre è' pronta la colonna mobile di Proteggere Insieme per la messa in sicurezza del patrimonio culturale , artistico che ha subito ingenti danni , che verrà attivata, non appena recuperate tutte le persone ancora disperse, dal Dipartimento Protezione Civile

Pronte squadre da:


Alba
Lombardia 
Veneto 
Emilia Romagna
Lazio 
Campania 
Calabria 
Puglia.

 

Il Presidente Nazionale

Roberto Cerrato .

 

TERREMOTO NELLE MARCHE - Comunicato stampa del 24/08/2016

A seguito della forte scossa con epicentro nelle zone della Provincia di Rieti del Centro Italia avvenuto la notte scorsa comunichiamo che la nostra associazione si è mobilitata immediatamente. Leggi il comunicato completo qui.
 

Feed Protezione Civile

Dipartimento Protezione Civile | News

Le ultime news

ALBA
Nei territori delle Langhe
Patrimonio Mondiale dell’Umanità
22 giugno 2014, i Paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato sono stati nominati
“Patrimonio Mondiale dell’Umanità” dall’UNESCO.

Questo è importante non solo per il prestigio di tale riconoscimento, ma anche perché si tratta di un’ulteriore grande testimonianza del valore del nostro territorio.
Un sito viene iscritto nella Lista del Patrimonio Mondiale solo se l’UNESCO riconosce la presenza di un “Eccezionale Valore Universale” (Outstanding Universal Value, abbreviato in OUV).
L’Eccezionale Valore Universale proposto per questo sito è rappresentato dalla radicata cultura del vino e dallo straordinario paesaggio modellato dal lavoro dell’uomo, in funzione della coltivazione della vite e della produzione del vino.
Il sito costituisce infatti una testimonianza unica di una tradizione culturale viva, e un esempio eccezionale di rapporto tra l’uomo e la natura per più di due millenni. I filari dei vitigni storicamente coltivati nel territorio, le tipologie di coltura, il ricco sistema dei luoghi produttivi e degli insediamenti tradizionali evidenziano un paesaggio “vivente”, in cui ogni sua evoluzione avviene nel costante rispetto ed equilibrio di tradizione e innovazione.
Il paesaggio vitivinicolo di Langhe-Roero e Monferrato è dunque il risultato eccezionale di una “tradizione del vino” che si è trasmessa ed evoluta dall'antichità fino ad oggi, costituendo il centro della vita socio-economica del territorio.
La continua ricerca di miglioramento del ciclo produttivo ha portato, e ancora oggi porta, alla produzione di vini di eccellenza e qualità internazionale (quali il Barolo, il Barbaresco, l’Asti Spumante e il Barbera d’Asti), grazie ad un ricco patrimonio di saperi e tecniche, basati sulla profonda conoscenza dei vitigni qui coltivati da secoli (Nebbiolo, Moscato Bianco, Barbera) e della loro capacità di adattamento alle condizioni ambientali.